fbpx

I 4 passi per uscire dalla tua ZONA DI COMFORT

Cosa faresti se fossi certo di non poter fallire?!

Sono sicuro di non sbagliare dicendoti che la maggior parte delle persone è insoddisfatta,
vuole una vita migliore, vuole trovare l’amore della propria vita, magari vuole solo avere più tempo da dedicare a se stesso e ai propri cari.

E magari sa anche come ottenere tutto questo, ma inevitabilmente ogni volta c’è qualcosa che lo blocca.

C’è qualcosa che ostruisce quel passaggio che collega la situazione in cui sono adesso a dove vorrebbero essere.

Cosa determina tutto questo?

– Le immagini negative che proietti nella tua mente

Ossia tutte quelle profezie che si auto avverano, situazioni che insceniamo nella nostra testa dove tutto va male, dove il finale è drammatico e siamo noi ad avere la peggio.

– Gli effetti tossici del tuo passato


Il passato è l’elemento che più di tutti determina le nostre emozioni e noi siamo altamente emozionali.
E spesso queste emozioni sono tossiche ci fanno vivere male il presente e ci impediscono di vivere con serenità il nostro futuro.

– Vivere costantemente nella tua zona di comfort

Ossia quel luogo protetto dove facciamo sempre le solite cose,
quelle che ci fanno sentire al sicuro, protetti.

4 passi per uscire dalla tua zona di comfort

Per convinzioni limitanti intendiamo quei pensieri che riguardano te stesso e che stanno limitando i tuoi risultati attuali.

Sei pensi che sei pieno di problemi cambia il tuo modo di pensare e pensa che ad ogni pensiero c’è una soluzione.

Se pensi di essere incapace cambia e pensa che sei una persona che vale,
aiutati pensando a tutto ciò che hai fatto e raggiunto in passato.

Ricorda che con le parole che dici a te stesso e con i pensieri che generi quotidianamente stai di fatto creando la tua realtà.

Cambia i semi con cui nutri i tuoi pensieri, cambierà la tua realtà.

Non si tratta solo di pensare in maniera positiva si tratta di prendere quei pensieri distruttivi e distruggerli creandone di nuovi ma costruttivi.

Distruggi le tue convinzioni limitanti.

Focalizzati sulla realtà che desideri realizzare.

Bombarda il tuo inconscio con immagini relative alla realtà che desideri per te stesso.

La nostra mente è immaginativa ossia funziona per immagini.

Per tale motivo mettiamo davanti alla nostra mente immagini positive,
inizia a vederti con il fisico che vuoi, vediti al volante della macchina che desideri, o con in dosso gli abiti che desideri indossare.

Spesso rimuginiamo, stiamo li a soffrire aspettando la “risposta definitiva”
o quella cosa difficile e complessa che risolva tutta la nostra vita.

Senza sapere che tutto ciò che dobbiamo fare alle volte è BUTTARCI.

Buttarci significa fare, vuol dire prendere l’iniziativa, vivere la vita con più leggerezza, imparare a godere dei piccoli momenti.

Non pensare a fare le cose in modo perfetto, inizia a farle!
La motivazione la troverai per strada, intanto parti!

Goditi il presente, fa un nuovo sport, incontra altre persone,
rispolvera vecchie passioni, studia nuovi argomenti.

Buttati.

Buttati

Ricorda: LA CHIAVE DI TUTTO E’ LA SEMPLICITA’

Inizia dove sei con i mezzi che hai e con le conoscenze che hai.

La sfida dei 10 giorni.

sfida

Scegli un obiettivo

Datti una scadenza

Per 10 giorni agisci con determinazione

Lo scopo di questo 4° passo, di questa sfida non è quello di raggiungere l’obiettivo entro 10 giorni, bensì, quello di agire in modo determinato
per 10 giorni di seguito,
fare azioni disciplinate in una data direzione specifica per 10 giorni.

In altre parole, in questo caso, non perseguiamo un fine,
ma agiamo per raggiungere il mezzo.

Non concentrarti sul voler dimagrire bensì, sull’acquisire un nuovo stile di vita per 10 giorni consecutivi, una nuova alimentazione, fare sport….
Nella sfida dei dieci giorni ci concentriamo sul mezzo che ci permette di raggiungere ciò che vogliamo, ci concentriamo su ciò che innesca il cambiamento in noi.

Ed ora ti chiedo di fare subito la prima cosa per te, per uscire dalla tua zona di comfort…

“Scegli una cosa CHE TI SPAVENTA e falla entro oggi”

Fai il primo passo!

 

Photo credit 1; 2; 3; 4; 5; 6; 7.

% Commenti (2)

Ascolta te stesso: fermati e ascolta quella vocina interiore che ti parla e ti guida.

questo articolo é pieno di consigli utili da mettere in pratica. Vi terrò aggiornati circa i risultati. Da condividere assolutamente con i miei amici.
Grande Emanuele

Leave a comment